Cowboy

Cowboy significa, letteralmente, “ragazzo delle vacche” (da cow = vacca e boy = ragazzo), cioè “bovaro” o mandriano.

I cowboys erano figure tipiche degli Stati Uniti d’America, dove erano preposti alla conduzione del bestiame verso le zone di pascolo, alla sua protezione e al suo controllo. Spesso venivano a formare un piccolo esercito al servizio di ricchi proprietari terrieri, essendo autorizzati a portare le armi per la difesa del bestiame.

Il termine ha assunto nel linguaggio comune un significato ulteriore, essendo i cowboys i protagonisti dell’epopea western, soprattutto in ambito cinematografico. Per questo motivo la parola si lega, per estensione, all’idea di un’umanità semplice, rude, resistente alle fatiche e dotata di coraggio e spirito d’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*