Il Malato Immaginario di Molière spettacolo teatrale di El Bornisi

Come insegna Molière, anche la verità più cinica e scientifica, se esasperata al punto giusto, può rivelare tutta la sua assurdità e la sua comicità.
E l’Argan di Molière, il famoso malato immaginario, è uno che in quanto a esasperare le malattie, la realtà, gli altri ma soprattutto sè stesso, non è secondo a nessuno.
Molière stesso, in un rarissimo esempio di teatro che prende il sopravvento sulla realtà e sul suo autore, spirò in seguito ad una rappresentazione del suo Malato, personaggio che interpretava egli stesso lanciando maledizioni dal palco alla Medicina e ai medici.
Ma a parte l’estetico cinismo di chi ama il teatro più della realtà, noi al nostro Francesco auguriamo tutt’altro.

previous arrow
next arrow
Slider

La realtà ci ha ammalato, ma noi la combatteremo a forza di assurdità. Perchè se tutti siamo ammalati, allora tutti possiamo essere medici.

(Testo di: Matteo Ferzini)

Il Malato Immaginario di Molière spettacolo teatrale di El Bornisi

con Andrea Accorsi, Barbara Chiapponi, Catalin Chirosca, Pietro Ferzini, Alessio Iattoni, Marta Malinowska, Giada Prada, Francesco Ramazzotti, Federico Ravazzoni, Martina Ugolotti, Sara Zanelli, Riccardo Zanni.
Regia di Matteo Ferzini e Veronica Ramazzotti, supporto tecnico di Filippo Corradi
accompagnamento musicale di Francesca Gelmini e Michael Bellarosa